Gite in programma


CASTELLI DOC
Govone, Magliano Alfieri, Guarene
domenica 11 ottobre 2020

Sulla sinistra orografica del Tanaro, nel Roero, alti sulle colline si incontrano tre castelli tra i più belli ed interessanti di tutto l’albese.
Govone fu residenza estiva dei Savoia dal 1792 al 1870. A progettarlo per i conti Solaro fu nel XVII secolo l’architetto Guarino Guarini e fu ultimato da Benedetto Alfieri. Oltre all’imponente castello sono interessanti i giardini all’italiana che lo circondano.
Il castello di Magliano Alfieri era la residenza degli Alfieri di Sostegno, signori di San Martino, e fu edificato tra il 1649 e il 1680. Oggi conserva il museo dei soffitti in gesso, tipici di tutta la zona, e il “Teatro del Paesaggio” che racconta il paesaggio collinare e fluviale delle Langhe.
Il castello di Guarene è in assoluto il più bello, classico esempio di barocco piemontese. Fu residenza estiva della famiglia Roero. Oggi è un albergo di lusso, mirabilmente restaurato. Conserva uno spettacolare giardino all’italiana.

PROGRAMMA

Ore 8,15: partenza con auto private da corso Giolitti davanti alla Reale Mutua Assicurazione.
Ore 10,00: visita guidata del castello di Govone
Ore 12,00: visita guidata del castello di Magliano Alfieri e dei due musei
Pranzo libero
Ore 16,00: visita guidata del castello di Guarene
Al termine, rientro a Cuneo

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE: € 25,00.
La quota comprende l’ingresso al castello di Govone, al castello di Magliano, a quello di Guarene e l’assicurazione. Per i possessori della tessera musei il prezzo è di 15 €, perché il castello di Govone e quello di Magliano sono gratuiti. Segnalarlo all’atto dell’iscrizione.
Le iscrizioni, obbligatorie, si ricevono presso la sede secondaria di via Carlo Emanuele 43, fino a lunedì 5 ottobre, versando l’intera quota.
Le visite avvengono a piccoli gruppi, con più turni, per cui il numero massimo di partecipanti è di 30 persone.



  VIAGGI IN PROGRAMMAZIONE

BOLIVIA: ancora incerta la situazione politica del paese. In questo momento non ci fidiamo a proporre il viaggio. Il programma è pronto e appena tutto si normalizza lo affronteremo.

LUBIANA E ZAGABRIA
5-9 dicembre

Da alcuni anni la città di Zagabria, capitale della Croazia, vince il primo premio per il miglior Mercatino di Natale europeo nel sondaggio di European Best Destinations, battendo località tedesche ed austriache più rinomate.
Anche Lubiana, capitale della Slovenia, non è da meno con una tradizione che risale ai tempi dell’Impero austriaco.
L’atmosfera che si vive in queste due città nel periodo natalizio è sorprendente ed affascinante.
Oltre a Lubiana e Zagabria, si visiteranno le famose grotte di Postumia, la città di Samobor, celebre per l’artigianato del vetro. La cittadina conserva antiche architetture, tra cui la chiesa gotica di Santa Anastasia, il convento francescano, il Municipio. Infine il castello Lueghi a Predjama, considerato inespugnabile essendo situato al riparo di una grotta carsica su una parete di roccia alta 123 metri.


REGOLE E CONDIZIONI GENERALI RIGUARDANTI LA PARTECIPAZIONE AI VIAGGI

A) PRENOTAZIONE DEI VIAGGI ED ORDINE DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI SUI PULMANN
Primo giorno di prenotazione: in tale giorno potranno essere effettuate le  prenotazioni, rispettando la coda, sia da parte dei diretti interessati, sia da parte  di persona incaricata. Ogni persona, fisicamente presente presso la sede secondaria,  potrà prenotare, come massimo, due posti. I posti potranno essere più di due se i Soci per cui si prenota fanno parte dello stesso nucleo familiare anagraficamente convivente. I posti sul pullman verranno assegnati in base all’ordine di iscrizione. Chi non è socio della Pro Natura verrà inserito in elenco solo al termine del primo giorno di iscrizione, se ci sarà disponibilità di posti, dopo aver effettuato la regolare iscrizione all’associazione.
Si ricorda che le prenotazioni, riservate esclusivamente ai Soci Pro Natura,  verranno accettate solo dietro  contestuale versamento dell’acconto pro capite previsto dalla circolare di presentazione  del viaggio. Esauriti i posti disponibili, potranno essere accettate prenotazioni in “lista di attesa” senza versamento di acconti.

Per le altre norme, si fa riferimento alle informazioni inviate nei precedenti Notiziari e consultabili presso la sede secondaria

B) ABBINAMENTI
Gli abbinamenti per la condivisione delle camere nei viaggi di più giorni vanno cercati dal diretto interessato. L’agenzia può proporre eventuali abbinamenti, ma non è tenuta a farlo. Chi non ha abbinamento, verrà sistemato in camera singola con l’aggiunta della relativa quota.

B) RINUNCE
La partecipazione ai viaggi è soggetta alle condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici che prevedono le seguenti penali sulla quota di partecipazione in caso di rinuncia :
 10% sino a 30 giorni di calendario prima della partenza
 30% da 29 a 18 giorni di calendario prima della partenza
 50% da 17 a 10 giorni di calendario prima della partenza
 75% da 9 a 3 giorni di calendario prima della partenza
 100% oltre l’ultimo termine di cui sopra
Si ricorda che all’atto della prenotazione del viaggio è possibile, per chi lo desidera, stipulare una assicurazione che copre i rischi di rinuncia.
Qualora chi rinuncia non abbia effettuato l’assicurazione specifica, in caso di sostituzione, l’Agenzia tratterà comunque una quota minima per il rimborso spese

C) INFORTUNI OCCORSI AI PARTECIPANTI AI VIAGGI
Si ricorda che l’assicurazione non risponde quando l’infortunio è da attribuirsi a responsabilità del partecipante per comportamento non corretto, come, a veicolo fermo con porte aperte, durante la salita e discesa dal pullman e sistemazione dei bagagli, o, con veicolo in marcia, se i passeggeri non sono correttamente seduti sulle poltroncine. E’ opportuno ricordare che lo spostarsi o il restare in piedi per conversare con amici e parenti costituisce un rischio che ciascuno dei partecipanti assume personalmente.


APPUNTAMENTI 

PLANETARIO A CERIALDO DI CUNEO 
Nelle ex scuole elementari della frazione  Cerialdo di Cuneo è stato sistemato un planetario per consentire di descrivere il cielo stellato. Il Planetario, proprietà della Regione Piemonte, sarà gestito dal Liceo di Cuneo con la collaborazione della Pro Natura e del gruppo Astrofili Bisalta.